Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza.

J. Wolfgang von Goethe

Pollicino è un Blog di PSICOLOGIA e dintorni nato nel 2011.

L’idea è stata, sin dal principio, quella di dare spazio alla psicologia senza parlare solo di psicologia. Perchè la psicologia è ovunque e accompagna la nostra vita in modi molteplici. Nelle relazioni, in famiglia, al lavoro certo, ma la troviamo al cinema, al mercato, nella cronaca dei giornali, nell’economia come nella letteratura.

Se da una parte c’era il bisogno di parlare di psicologia, dall’altro c’è anche la necessità di far capire quanto possa essere una strada maestra per sostenerci nei momenti di difficoltà e come, per quanto piccoli ci si possa sentire, abbiamo la possibilità di passare attraverso le nostre sofferenze e trovare come star bene.

Proprio come il piccolo Pollicino, figlio di una coppia di coniugi che vive nel bosco, abbandonato dai genitori per povertà e che, nonostante sia il più piccolo dei sette fratelli è veramente speciale. Perchè seppure alto come un pollice,  è  il più ricco di arguzia e problem solving, per dirla in termini moderni. Riesce a ritrovare la strada, far forza ai fratelli, vincere un orco, tutto questo con le sue forze, le sue piccole forze che si dimostrano potenti e risolutive.

POLLICINO ERA UN GRANDE, appunto ma, in fondo, è solo un bambino. Non sempre la possanza fisica è  la sola strada. Come in tante storie, antiche e moderne, pure nella più terribile delle situazioni ( ed essere abbandonati dai propri genitori per venir mangiati da un Orco sembra abbastanza infelice) si ha la possibilità di tirar fuori delle qualità, risorse, competenze capaci di riscattare la situazione, se non a favore, per lo meno in maniera tale che non ci faccia troppo male.

Il BLOG negli anni è cresciuto molto, grazie a fedeli lettori, fatica sempre nuova ed entusiasmo nel averne cura. L’obiettivo è ancora raccontare storie, eventi, personaggi, film, idee che possono sembrare piccole ma nascondono una grande forza, il più delle volte non di natura fisica. Quindi, dietro ad ogni riflessione, spesso scaturita dalla cronaca e dalla quotidianità, c’è la possibilità di una “arma segreta” buona contro tutti i tipi di orchi, metaforici quando non reali, di cui sono popolate le nostre vite.

Parole Chiave : Coppia, Adolescenza, Bambini, Dipendenze, Donne, Essere Famiglia, Internet e Noi, Invecchiamento, LGBT, Politica Professionale, Psico-Cinema, PsicoLibreria, Sessualità, Storie Recenti